L'ALCHIMISTA

ultimo aggiornamento:07/09/06

Home page

Attività

Corsi

Negozio

Info

COMPACT DISC

Pagina iniziale Reiki     Nativi Americani Brasil

 

HORNCLOUD WILLIAM   "TRADITIONAL LAKOTA SONGS"

Una preziosa collezione di 17 canzoni della tradizione Lakota (Sioux) interpretate dall'emozionante voce di quello che è considerato uno dei più grandi cantanti nativi di tutti i tempi: in "Traditional Lakota Songs" William Horncloud propone incantevoli canzoni d'amore e suggestivi canti di guerra, le tradizionali musiche per ballare insieme a rabbit songs e honor songs, ripercorrendo una strada che ci conduce nel XIX secolo ai tempi della frontiera. Nato nel 1905, William Horncloud conserva e tramanda la memoria delle precedenti generazioni ed è un elemento essenziale per mantenere viva la cultura della nazione Lakota. Un documento imperdibile per i conoscitori delle musiche e della cultura dei nativi americani.

YOUNGBLOOD MARY    "THE OFFERING"

Definita dalla stampa statunitense il Carlos Nakai femminile, Mary Youngblood riesce a far vivere il flauto dei Nativi americani come pochi altri sono capaci ed è una delle prime donne ad utilizzare questo strumento sacro tradizionalmente suonato dall'uomo. Melodie sorprendenti, originali e vibranti, registrate all'interno di una caverna della California per sfruttarne la naturale speciale acustica.

YOUNGBLOOD MARY   "HEART OF THE WORLD"

Con la varietà dei suoi flauti tutti provenienti dalla tradizione Seminole, la pluripremiata flautista Mary Youngblood conduce verso luoghi sconosciuti dove le colorate ed appassionate interpretazioni mostrano la sua evoluzione musicale. Accompagnata da percussioni e chitarra e soprattutto dalla meravigliosa voce di Joanne Shenandoah, ospite dell'album, l'artista offre un CD meditativo e piacevole. "Heart of the World", dal nome che il popolo Uw'a ha dato alle sue terre, è una vera celebrazione del cuore e dell'amore.

YOUNGBLOOD MARY    "BENEATH THE RAVEN MOON"

Mary Youngblood è una giovane donna di discendenza metà aleut (dell'Alaska) e metà seminole (Florida) spesso citata per essere la prima professionista a suonare il tradizionale flauto dei Nativi americani, normalmente interpretato solo da uomini, addirittura vincitrice del prestigioso Native American Music Award nel 1999 e nel 2000 come miglior flautista. I suoi dischi sono stilisticamente diversi tra loro: "The Offering", esordio del 1998, è un album di solo flauto inciso dal vivo all'interno della caverna di Moaning in California per ottenere sorprendenti eco dalle memorabili melodie create dai suoi flauti. "Heart of the World", secondo album dell'artista uscito alla fine del 1999, vede il flauto della Youngblood affiancato da un ricco accompagnamento di chitarra, percussioni e dalla straordinaria voce di Joanne Shenandoah, con melodie dedicate alla lotta del popolo nativo U'wa - che abita nella foresta amazzonica in sud America - contro le compagnie petrolifere che stanno distruggendo il loro territorio per trivellare nuovi pozzi. "Beneath the Raven Moon", terza prova discografica, è un album poetico dedicato alla condizione umana e per la prima volta propone la possente voce della Youngblood insieme alle melodie dei suoi diversi flauti tradizionali: l'ulteriore strumentazione è arrangiata da Tom Wasinger che ha collaborato anche ai precedenti album dell'artista. Bastano pochi attimi all'ascolto di questa musica per comprendere la profonda spiritualità del flauto sacro dei Nativi americani e delle sue ammalianti melodie: una musica che è poesia e preghiera. Mary Youngblood non si inorgoglisce troppo per le intense emozioni che regala a chi ascolta la sua musica: "io sono soltanto un punto di contatto tra il Creatore e questo strumento. Come direbbe lo scultore, l'argilla possiede un proprio spirito che le fa decidere cosa diventerà, lo stesso capita con il flauto: queste musiche provengono da chi mi ha preceduto".

YOUNGBLOOD MARY    "FEED THE FIRE"

Dopo essere stata premiata con il prestigioso Grammy Award del 2003 come miglior album di musica dei Nativi per il suo precedente album "Beneath the Raven Moon", Mary Youngblood ha raggiunto una notorietà negli Stati Uniti davvero considerevole che ha travalicato i confini del ristretto ambito delle musiche tradizionali dei Nativi americani. La sua maturità artistica si riflette nelle fresche sonorità del nuovo album "Feed the Fire" che ancora una volta propongono il flauto nativo in suggestivi arrangiamenti insieme a pianoforte e flauto alto e che anche comprendono in due brani alcune dolci interpretazioni vocali. Un percorso musicale alla riscoperta delle tradizioni musicali dei Nativi americani pieno di energia, calore e passione: "Feed the Fire" è un album assolutamente incantevole arricchito dalla partecipazione straordinaria di Ian Anderson (dei Jethro Tull), Bill Miller e Joanne Shenandoah. Best seller.

KATER P. / NAKAI R.C     "MIGRATION"

Premiato nel 1992 come 'New Age Record of the Year', "Migration" è uno dei più consolidati best sellers del catalogo Silver Wave. Un album splendido e meditativo in cui il piano di Kater e il flauto di Nakai sono affiancati dal violoncello di David Darling, il sax di Mark Miller e la voce di Chris White offrendo un commovente percorso musicale per scoprire l'antica tradizione musicale dei Nativi americani.

ROACH STEVE    "KIVA"

Una grande collaborazione del magico Steve Roach con Michael Stearns e Ron Sunsinger che vede la conclusione del suo duraturo rapporto artistico con casa Celestial Harmonies. "Kiva" è la millenaria cerimonia dei Nativi americani durante cui i membri della tribù si incontrano all'interno di caverne sotterranee per praticare i riti segreti officiati dallo stregone: un album di suoni puri, sciamanici, ancestrali e primordiali capace di ricreare l'ambiente sacro del kiva trasformando il quotidiano in straordinario. Uno straordinario classico

 


 

INIZIO PAGINA