L'ALCHIMISTA

ultimo aggiornamento:09/10/06

Home page

Attività

Corsi

Negozio

Info

REIKI (metodo Usui)

Primo Livello Reiki

Il Reiki si apprende attraverso delle armonizzazioni (iniziazioni).
Da quel momento e per sempre, l'Energia Vitale Universale scorre in noi naturalmente e in modo illimitato: essa porta conforto, guarigione e protezione a noi e agli altri, aiutandoci a riscoprire e sentire un mondo fatto di bellezza, armonia e apertura all'amore.

Il primo livello di Reiki è chiamato anche livello manuale, poiché dà la possibilità ad ogni essere umano di trasmettere energia cosmica attraverso l'imposizione delle mani.
Con il primo livello di Reiki, si apprendono le posizioni di base dell'autotrattamento, dei trattamenti agli altri (persone, animali o cose) e si fa l'esperienza dell'armonizzazione.
La tradizionale attivazione di primo livello consiste di quattro cerimonie attraverso le quali il Reiki Master "purifica" i canali del Reiki (invisibili, ma reali corridoi energetici), il risultato è che da quel momento in poi si diviene canale attivo dell'Energia Vitale, si ha la sensazione di poter disporre di una quantità illimitata d'energia, e di poterla dare liberamente a chiunque ne abbisogni; e questo con la certezza che più energia daremo, più in noi ne scorrera per caricarci e armonizzarci.
L'energia di cui siamo canali, è definita "intelligente" per il semplice motivo che scorre secondo le esigenze del utente e agisce proprio la dove ce n'è bisogno.

Disintossicazione e trasformazione
Già durante le attivazioni prende avvio in noi la "trasformazione":
- il Reiki regolarizza e potenzia la circolazione energetica in tutte le aree della nostra unità di corpo, mente e spirito
- attiva processi di disintossicazione generale che porteranno ad una graduale eliminazione di tossine;
- potenzia l'azione del sistema immunitario;
- attenua il dolore sia acuto sia cronico;
- rigenera i tessuti e riattiva le funzioni di tutti gli organi armonizzando il sistema circolatorio, linfatico, endocrino, digerente e urinario;
- riequilibra il sistema nervoso e il sistema neurovegetativo contribuendo sensibilmente alla realizzazione di un piacevole senso di rilassamento.
Il riequilibrio energetico contrasta con profitto i disagi cui siamo quotidianamente sottoposti: le preoccupazioni, la fretta, l'ansia e lo stress, l'inquinamento atmosferico e acustico, l'alimentazione errata e così via.

La protezione
Il reikista è protetto energeticamente da eventuali influssi disarmonici provenienti dalla persona che riceve il trattamento: squilibri energetici legati a malattie non sono assorbiti e pertanto non è necessaria alcuna pratica di "protezione".

Effetti energetici
L'individuo reso canale attivo Reiki attraverso l'attivazione di primo livello può sperimentare gli effetti dell'energia in diversi modi:
- sente che l'energia scorre e agisce in lui indipendentemente dal personale grado d'impegno e applicazione;
- può autotrattarsi;
- può trattare altre persone;
- può trattare animali, piante, minerali, cibo e medicinali;
- fa l'esperienza, nel tempo, della sensibilizzazione cosciente.

Per quanto concerne il proprio naturale processo di sensibilizzazione e consapevolezza attivato dal Reiki, va detto che è un processo che avviene in ogni caso, ma la cui evidenza resta soggettiva e dipende inoltre dall'effettivo grado d'apertura mentale e di cuore manifestato da ognuno.

 

L'ALCHIMISTA
Piazza Marco Polo, 10 - 31047 - Ponte di Piave (Treviso)  - tel.  0422-858043

 

INIZIO PAGINA